Come tonificare le Gambe

Perché sempre più donne sono interessate a capire come tonificare le Gambe?

Poter sfoggiare in qualsiasi occasione gambe snelle e toniche, è in generale il sogno di qualsiasi donna, indipendentemente dall’età, ma ancora di più lo è per tutte coloro che, amando la moda, non vogliono rinunciare a shorts e minigonne. Questi specifici capi d’abbigliamento, se da un lato hanno il pregio di mostrare le gambe in tutto il loro splendore, dall’altro mettono in risalto anche la minima imperfezione. Per riuscire ad avere gambe sode e ben scolpite è naturalmente necessario fare degli esercizi specifici e il brutto tempo non potrà più essere una scusa per saltare l’allenamento. Gli esercizi in questione sono, infatti, piuttosto semplici e possono essere fatti tranquillamente anche nel soggiorno di casa! Se eseguiti con una certa assiduità, questi programmi di allenamento possono portare infatti a risultati più che soddisfacenti.

Quali sono esercizi consigliati a tale scopo,e Come tonificare le Gambe? Squat: gli squat sono un classico del fitness. E’ possibile decidere se eseguirli senza l’uso di alcun peso, magari utilizzando il bastone della scopa per mantenere la posizione della schiena ben dritta, oppure sistemandosi contro un muro. Stando in piedi, bisogna divaricare un pochino le gambe, e piegarsi. L’angolo delle ginocchia dovrebbe essere di circa 90 gradi. E’ bene fare dieci ripetizioni almeno 3 volte. Affondi: questo è un altro esercizio molto conosciuto, a cui si ricorre molto spesso. Si parte eretti. Si fa un passo in avanti, si poggia il piede destro in modo da essere stabili e ci si piega. Il tallone di quello sinistro si stacca parzialmente da terra, mentre il ginocchio non deve toccare il pavimento e bisogna lasciarlo sollevato una spanna. In questo caso, le ripetizioni sono sempre 10 ma per lato, da ripetersi tre volte. Esercizi semplici: ci si posiziona davanti a un tavolo o un punto d’appoggio comodo. Ci si mette di fronte con le gambe leggermente aperte. Si solleva la destra e si appoggia il piede sull’interno coscia della gamba affrancata a terra. E si mantiene la posizione 30 secondi. Se si riesce, si può anche salire in punta di piedi e contrarre la muscolatura. L’esercizio va ripetuto 10 volte per lato, per tre serie. Corsa: un altro esercizio aerobico utile per le gambe è correre: fa perdere peso e migliora la qualità della dieta. Basta iniziare con un allenamento di mezz’ora e aumentarne la durata in maniera progressiva per potenziare la resistenza. Slanci posteriori: se si vuole migliorare il proprio allenamento per le gambe, è possibile scegliete anche degli esercizi specifici da fare in casa, che rendono sodi i glutei e snelliscono il corpo. In questo caso, si parte carponi e si allunga all’indietro la gamba. Bisogna cercare di mantenere una linea dritta con la schiena. E poi abbassare. Camminata: per tonificare le gambe in poco tempo, quando non si ha voglia di faticare troppo, basterà camminare. Come per la corsa, è consigliabile iniziare con un allenamento soft, soprattutto se non si ha ancora un corpo allenato, e aumentare pian piano la velocità e la durata del programma. Sedia: ci si posiziona con le spalle contro il muro e le gambe divaricate. Si piegano le ginocchia fino a creare un angolo di 90° gradi fra la coscia e il polpaccio, come quando ci si siede sulla sedia. Si mantiene la posizione per alcuni secondi e si contraggono i muscoli del polpaccio. Infine si torna alla posizione di partenza.

L’esercizio servirà a tonificare le gambe senza ingrossarle. Gamba Singola: per tonificare le gambe a casa con questo esercizio, basterà sdraiarsi per terra sul fianco destro e piegate il braccio della stessa parte del corpo posizionandolo sotto il capo. La mano sinistra andrà puntata per terra, davanti alla pancia. Stringendo i glutei, si solleva la gamba mantenendola tesa. Questa verrà portata fino a terra, per poi ricominciare. In questo modo, è possibile tonificare le gambe e i glutei. Gamba stesa: Si parte dalla posizione eretta mantenendo le braccia lungo i fianchi. Si solleva la gamba fino a portarla all’altezza del bacino e mantenendola tesa. La posizione va mantenuta per alcuni secondi. esercizi per interno coscia: ci si sdraia per terra con le braccia lungo i fianchi e le gambe sollevate e tese. Si divaricano le gambe mantenendo la contrazione per qualche secondo, per poi riposizionarle in posizione parallela. Ripetere il movimento per dieci volte. 

E se si è talmente pigre da non riuscire a svolgere in autonomia nemmeno gli esercizi più semplici, Come tonificare le Gambe? Beh, in questo caso, l’unica soluzione consiste nell’affidarsi ad un Personal Trainer professionista, in grado di proporre un programma personalizzato di allenamento, grazie al quale si potrà ricevere un aiuto concreto per il raggiungimento dei propri obiettivi. Quante volte ci si inscrive in palestra e ci si ritrova a pagare abbonamenti senza nemmeno frequentarla? E’ statisticamente provato che, passata l’euforia iniziale, molti iscritti, un po’ per noia e un po’ per mancanza di tempo, smettono di effettuare regolare attività fitness presso i centri specializzati. Per quale motivo ciò accade? Una persona che vuole cambiare in meglio la propria forma fisica e la propria salute ha bisogno di un professionista che si dedichi a lui. Svanito l’entusiasmo iniziale si continua a pagare inutilmente l’abbonamento e a trovare ogni volta una scusa diversa per non recarsi in palestra. Affidarsi ad un professionista del fitness, significa anzitutto non pagare cifre mensili a vuoto. Inoltre, essendo seguiti costantemente da una persona sempre pronta a motivare e a curare ogni aspetto dell’allenamento, si potrà massimizzare il tempo a disposizione, studiando un programma di allenamento personalizzato, che consenta di raggiungere gli obbiettivi prefissati, nel minor tempo possibile.

Ogni lezione ha una durata di circa un ora. In base al livello di preparazione di partenza verranno indicati esercizi di intensità variabile che si adattano alle caratteristiche di ciascuno. Va sottolineato che l’efficacia degli allenamenti sarà sempre tarata in base alle differenti potenzialità. Per combattere le tensioni e lo stress imposti dalla vita moderna, l’attività fisica è sicuramente la soluzione ottimale. Essa, infatti, ci permette di migliorare le difese immunitarie, la capacità di concentrazione, ridurre lo stress, migliorare la qualità del sonno, prevenire l’osteoporosi, i disturbi portati da problemi posturali e neurologici, come cervicalgie lombosciatalgie, causati anche dai lavori sedentari.

Perché, quindi non affidarsi a professionisti di settore che ci aiutino a raggiungere un’ottimale forma psico-fisica?