ALIMENTAZIONE IN ESTATE: COSA MANGIARE PER SENTIRSI BENE

  • Categoria dell'articolo:Alimentazione
  • Tempo di lettura:6 mins read

Con l’arrivo del caldo ti sarà sicuramente successo di notare una diminuzione dell’appetito in estate, o che le tue “voglie” alimentari tendono a spostarsi verso altri cibi. 

E’ normale che la nostra alimentazione in estate cambi, ed ecco spiegato subito il motivo: tutto dipende dalla temperatura corporea. 

In una condizione di salute, in cui tutto funziona regolarmente, il nostro corpo deve mantenere una temperatura costante tra i 36 e i 37 gradi centigradi, negli adulti. 

In inverno, essendo le temperature esterne più fredde, il metabolismo ha bisogno di lavorare di più per raggiungere tale temperatura ed ecco perché, quando fa freddo, hai spesso voglia di cibi caldi ma anche grassi, ipercalorici, come pasta, pane, pizza, o cioccolato, junk food, piatti elaborati. 

In estate invece per il tuo metabolismo è molto più facile raggiungere la temperatura corporea ideale quindi il corpo manda segnali diversi, ha più bisogno di idratazione, di freschezza, di leggerezza per non affaticarsi eccessivamente nella digestione di cibi troppo ricchi. 

Ecco allora che aumenta la voglia di gelato, di frutta, di bevande ghiacciate.

In questo articolo ti spieghiamo, insieme alla nostra Biologa Nutrizionista Irene, come è possibile adattare l’alimentazione in estate per sentirci meglio, per stare bene, evitando quella spiacevole sensazione di affaticamento e pesantezza. 

Vediamo allora i 5 alimenti che non devono mancare nella tua alimentazione in estate per combattere le alte temperature e per sentirti sempre bene e leggero: 

1- La tua alimentazione in estate: l’Idratazione  

ACQUA: il primo punto fondamentale per una sana alimentazione è l’idratazione. 

Questo aspetto è importante tutto l’anno, in estate, a maggior ragione.
Quindi, la prima cosa da stampare e appendere sul frigorifero come remind è: bevi tanta acqua!

Ma la domanda sorge spontanea: quanta acqua devo bere al giorno?
Chi dice 2 litri, chi 3 chi 4, ognuno ha la sua, ma facciamo chiarezza: 

In caso di vita sedentaria, in estate, è sufficiente bere circa 500/750 ml in più al giorno rispetto al quantitativo che sei abituato a bere. 

Se invece si fa attività fisica, questa quota può salire fino a 1,5-2 Lt in più al giorno. 

E’ necessario ovviamente reintegrare tutti quei sali minerali essenziali che perdiamo sudando. 

Sai qual è un chiaro segnale che non stai bevendo a sufficienza in estate?

Giramenti di testa o mal di testa sono evidenti segnali che il tuo corpo sta andando in disidratazione, aumenta il quantitativo di acqua da assumere durante la giornata!

> Come posso bere più acqua durante il giorno?

TIP: Se hai difficoltà a bere a sufficienza prova con l’acqua aromatizzata!

Ci sono diversi trucchetti che puoi sfruttare a tuo favore, ad esempio:

  • puoi usare lo zenzero grattugiato all’interno così da creare una bevanda fresca e disinfettante, ricca di benefici per tutto l’organismo
  • aggiungi menta, cetrioli, rosmarino, limoni insomma via alla fantasia
  • prova le tisane fredde, ne trovi di diversi gusti al supermercato, infuse in acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio ti aiuteranno ad aumentare il tuo introito di idratazione giornaliera

Sfrutta la tecnologia a tuo favore, esistono diverse applicazione che puoi installare sul tuo cellulare per ricordarti, tramite notifica, di bere.

2- La tua alimentazione in estate: i Sali Minerali  

Col caldo, un altro fattore da tenere in considerazione, è la fisiologica diminuzione della pressione sanguigna. 

Chi già soffre di pressione bassa potrebbe accusare un peggioramento sperimentando frequenti cali di pressione, senso di spossatezza e affaticamento.

Per questo motivo è importante non dimenticare i sali minerali. 

Puoi integrare questi sali con i classici integratori di magnesio e potassio. 

In alternativa, sciogli un pizzico di sale da cucina in mezzo litro d’acqua, o ancora, consuma cibi leggermente più salati come il prosciutto crudo, il Parmigiano o il Grana.

3- La tua alimentazione in estate: le Vitamine, amiche della pelle 

Durante l’estate è indubbio che aumenta l’esposizione al sole. 

Se da un lato, i raggi UV sono fondamentali per la produzione di vitamina D, dall’altro possono essere, come sappiamo, molto dannosi per la pelle. 

I raggi UV aumentano il rilascio di radicali liberi che possono accelerare l’invecchiamento cutaneo con successiva riduzione di collagene nelle cellule.

Ahimè non ci sono cibi ricchi di collagene, ma possiamo fornire al nostro organismo tutti gli strumenti affinché da solo possa produrlo a sufficienza.

A tal proposito, ti consiglio di prevedere nella tua alimentazione in estate: 

  • Aminoacidi e quindi proteine, come carne, pesce, uova, affettato, formaggi magri e legumi
  • Vitamine, in particolare la VItamina A (presente in cibi quali fegato, uova, formaggi, melone, pomodori, carote, albicocche…) e la VItamina C (che trovi nei peperoni rossi, – crudi mi raccomando – pomodori, kiwi, limoni…)
  • Acidi grassi fondamentali per la riparazione delle membrane cellulari quali olio extravergine di oliva, salmone, avocado, noci, semi oleosi, uova e formaggi, anche un po’ più stagionati.

4- La tua alimentazione in estate: Frutta e Verdura 

Come in qualsiasi periodo dell’anno, il consumo di frutta e verdura è molto importante per la salute del nostro organismo. 

Ci sono però 3 fattori da tenere a mente: 

  1. Consuma frutta e verdura di stagione .La natura è previdente e sà di cosa il nostro corpo ha bisogno. Infatti determinati cibi sono presenti solo in precisi periodi dell’anno perchè è il momento in cui il nostro corpo ha bisogno di quelle proprietà. Nel caso dell’estate, ad esempio, accorrono in nostro aiuto peperoni rossi e pomodori, ricchi di licopene e vitamina C, ottimi antiossidanti quando siamo sotto il sole. O ancora, anguria e melone sono ricchi di acqua e minerali, elementi di cui non siamo particolarmente carenti in inverno, motivo per cui questi due alimenti non fanno parte del nostro pranzo di Natale. 
  1. Varia il più possibile frutta e ortaggi.
    In questo modo riuscirai ad assimilare tutti i micronutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno
  1. Dosa bene le quantità! La foglia di insalata nel panino non è considerabile come una corretta porzione di verdura.

Cerca di consumare un paio di porzioni di frutta (150/200 g l’una) e tre di verdura (150/200g a porzione).

Attenzione a non abusare eccessivamente di frutta, ricorda che sono alimenti che contengono zuccheri, e in un’alimentazione sana ed equilibrata, come ogni cosa va dosata nelle giuste proporzioni. 

5- La tua alimentazione in estate: il Gelato 

Sì ad un buon gelato, una volta alla settimana come merenda purché NON può sostituire un pasto in quanto composto da zuccheri e grassi. 

Qualora lo utilizzassi come sostituto, tieni a mente che verrebbero a mancare la tua quota di fibre e di proteine, fondamentali.

Prediligi sempre gelati artigianali ai gelati confezionati, oltre al gusto nettamente migliore, ti garantirà anche una migliore qualità delle materie prime. 

Cerca di stare nei 2 massimo 3 gusti ed evita la panna sopra!

Questi sono solo alcuni dei consigli che la nostra Nutrizionista saprà darti per migliorare il tuo stile di vita alimentare. 

Siamo fermamente convinti e certi che l’alimentazione in un processo di trasformazione fisica sia fondamentale e allo stesso tempo completi un percorso di allenamento ben fatto! 

Se già ti alleni in PTStudio o se anche tu vuoi iniziare un percorso con noi per raggiungere la migliore versione di Te stesso, prenota una visita con Irene, e comincia a sperimentare l’alimentazione sotto un altro punto di vista! 

L’alimentazione sarà la tua migliore amica, non una tortura!